Il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza individua nelle persone, prima ancora che nelle tecnologie, il motore del cambiamento e dell’innovazione nella pubblica amministrazione.

 

Ri-formare la PA. Persone qualificate per qualificare il Paese è il Piano strategico per la valorizzazione e lo sviluppo delle competenze dei dipendenti della pubblica amministrazione.

 

 Articolo Completo 

Competenze digitali per la PA - Syllabus

 

 

 

 

 

 

 

 

Tutela e Gestione e del Territorio 

 

O.I.V. - Organismo Indipendente di Valutazione

 

Nell’' ambito del settore Amministrativo - Servizio in staff Controllo di Gestione, in posizione di autonomia da qualsiasi altra struttura organica, è istituito l'Organismo Indipendente di Valutazione (O.I.V.) in forma monocratica che svolge tutte le funzioni ad esso attribuite dalla legge, dai contratti nazionali di lavoro, dallo Statuto e dai Regolamenti.

In particolare l'Organismo indipendente di valutazione:


-collabora con gli uffici competenti per l'attuazione del necessario riassetto gestionale ed organizzativo imposto dalla riforma, con particolare riferimento al funzionamento complessivo del sistema di misurazione e valutazione della performance sulla base di uno specifico regolamento; collabora alla predisposizione, al monitoraggio e all'aggiornamento del sistema di valutazione della performance;


-monitora il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza ed integrità dei controlli interni ed elabora una relazione annuale sullo stato dello stesso, presidiando con la Struttura Tecnica Permanente identificata nel  Controllo di Gestione il funzionamento del sistema con particolare riferimento al processo di programmazione e controllo;


-comunica tempestivamente le criticità riscontrate al Presidente, nonché agli altri soggetti competenti ai sensi di legge;


-garantisce la correttezza dei processi di misurazione e valutazione nonché dell'utilizzo dei premi secondo quanto previsto dal D.Lgs.n.150/2009, dai contratti collettivi nazionali, dal contratto integrativo e dai Regolamenti Comunali, nel rispetto del principio di valorizzazione del merito e della professionalità;


-effettua la misurazione e valutazione della Performance della struttura amministrativa nel suo complesso, nonché la misurazione e valutazione della performance di ciascuna struttura amministrativa di livello apicale, propone al Presidente la valutazione annuale del Segretario Generale e l'attribuzione ad esso dei premi, secondo quanto stabilito dal sistema di valutazione e di incentivazione adottato dall'Ente e dai Regolamenti Comunali in materia;


-è responsabile della corretta applicazione delle Linee Guida, delle metodologie e degli strumenti predisposti dalla commissione per la Valutazione e la Trasparenza e l'Integrità delle Amministrazioni Pubbliche (CIVIT);


-promuove e attesta l'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all'integrità;
-verifica i risultati e le buone pratiche di promozione delle pari opportunità;


-elabora e valida il Rapporto sulla Performance dell'Ente e dei Comuni aderenti, condizione necessaria per la ridistribuzione delle premialità di cui al Titolo III del D.Lgs 150/2009 e ne assicura specifica visibilità;


-verifica annualmente il clima interno e il benessere organizzativo adottando sistemi di valutazione dal basso;


-con il Capo Settore Amministrativo dell'Unione  e con il supporto della Struttura Tecnica Permanente effettua la valutazione dei Dirigenti e la valida; supporta i competenti uffici interni in materia di valutazione del personale dipendente dell'Ente e ne valida la valutazione;


-esercita, supportato dal Comitato di Direzione, le funzioni di Controllo Strategico di cui all'art.147 comma 1 del D.Lgs 267/2000;

in particolare analizza sia a priori che a posteriori, la congruenza tra:
a)quadro normativo, direttive ed atti di indirizzo politico;
b)soluzioni operative prescelte;
c)risultati conseguiti ed obiettivi prefissati;


-esprime un parere in ordine ai programmi di lavoro e alle attività definite dai Dirigenti; valida, prima dell'approvazione gli indicatori di risultato inseriti nei documenti programmatici dell'Ente ed in particolar modo nel Piano Dettagliato degli Obiettivi, e valida, sempre preventivamente, gli altri indicatori funzionali alla valutazione della performance organizzativa e della performance individuale.

________________

L'art. 14 del Decreto Legislativo 150/2009 prevede che ogni amministrazione, singolarmente o in forma associata, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica, si dota di un Organismo Indipendente di Valutazione della performance. L'’Organismo Indipendente di Valutazione della performance:


a) monitora il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e integrità dei controlli interni ed elabora una relazione annuale sullo stato dello stesso;

b) comunica tempestivamente le criticità riscontrate ai competenti organi interni di governo ed amministrazione, nonché alla Corte dei Conti, all’Ispettorato per la Funzione Pubblica e alla Commissione di cui all’articolo 13;

c) valida la Relazione sulla Performance di cui all’'articolo 10 e ne assicura la visibilità attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale dell'’amministrazione e dei Comuni di Bivona, Cianciana, San Biagio Platani e Santo Stefano Quisquina;

d) garantisce la correttezza dei processi di misurazione e valutazione, nonché dell'’utilizzo dei premi di cui al Titolo III, secondo quanto previsto dal presente decreto, dai contratti collettivi nazionali, dai contratti integrativi, dai regolamenti interni all’'amministrazione, nel rispetto del principio di valorizzazione del merito e della professionalità;

e) propone, sulla base del sistema di cui all’'articolo 7, all’'organo di indirizzo politico-amministrativo, la valutazione annuale dei dirigenti di vertice e l’attribuzione ad essi dei premi di cui al Titolo III;

f) è responsabile della corretta applicazione delle linee guida, delle metodologie e degli strumenti predisposti dalla Commissione di cui all’'articolo 13;

g) promuove e attesta l’'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all’'integrità di cui al presente Titolo;

h) verifica i risultati e le buone pratiche di promozione delle pari opportunità.

 

O.I.V. dell'Unione dei Comuni "Platani Quisquina Magazzolo"

Dr. Antonino Maniscalco

 

Contatti 0922-987705

E-mal    Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Visite: 226

Percorso

Torna su